Con il sostegno di

Ass. Teatro della Caduta  - Piazza Santa Giulia, 11 - Uffici: Via Bava, 28 - il Teatro: via Buniva 24 -  10124 Torino  (TO)

P.Iva/C.F.  08714940015 - Tel. 011/0606079

L'altro mondo

edizione 2006

 

viaggio allegorico attraverso le vicende spirituali dell'uomo
Una produzione del Teatro della Caduta in collaborazione con Torino Spiritualità

 

Viaggio allegorico attraverso le vicende spirituali dell’uomo in compagnia di

“Tutti quelli che cadono...”, gli attori e i musicisti che animano le serate

al Teatro della Caduta.

Lorena Senestro interpreta, come ogni martedì al Teatro della Caduta, un personaggio demiurgo: una sorta di polena che guida lo spettatore, gli attori e i musicisti in un viaggio per mare verso l’orizzonte spirituale e i desideri con cui conviviamo, ogni giorno, solo clandestinamente.

Gli attori presentano una galleria di personaggi improbabili con situazioni da avanspettcolo: dall’uomo in frac al narratore e fantasista, dal cabarettista alle atmosfere art noveau della Salomè, dal gioco d’ombre alla canzone francese, fino agli artisti di strada.

Su una partitura musicale originale nata sul palcoscenico di pari passo con i testi e la recitazione, fa riferimento a generi svariati - dalla musica classica, alle sonorità contemporanee o popolari – e asseconda il ritmo della recitazione e i tempi della scena.
Sul palco un trio composto da fagotto, percussioni e pianoforte.

Lo spettacolo è stato presentato al Festival Torino Spiritualità per l’edizione 2006 nella sezione PREGHIERE in un ambiente insolito: il Coro della Chiesa di Santa Pelagia che, per le dimensioni ridotte, l’acustica e la natura sacra del luogo, facilita l’incontro del rituale teatrale con quello dello spirito, secondo una logica di valorizzazione degli spazi comune al Festival Torino Spiritualità e al Teatro della Caduta.

Ha avuto 20 repliche al Teatro della Caduta e ha registrato sempre il tutto esaurito.

I testi sono di Lorena Senestro, le luci e la regia sono di Massimo Betti Merlin
La partitura e l’esecuzione dal vivo a due pianoforti sono del Trio Untermenschen (Eric Maestri, Fabio Turini, Federico Araldi) e Anna Barbero.

Con Lorena Senestro, Benjamin Delmas, Francesco Giorda, Francesco Vigna, Marco Bianchini, Luciano Gallo, Carla Carucci, Carolina Khoury, Dirce Baruzzi.

Lo spettacolo è prodotto in collarborazione con il Festival Torino Spiritualità.  
 

 Rassegna stampa