Con il sostegno di

Ass. Teatro della Caduta  - Piazza Santa Giulia, 11 - Uffici: Via Bava, 28 - il Teatro: via Buniva 24 -  10124 Torino  (TO)

P.Iva/C.F.  08714940015 - Tel. 011/0606079

La terapia della caduta

edizione 2014


a cura di Carolina Khoury, Federico Sirianni, Matteo Castellan


Quest'anno lo spettacolo è stato affidato a tre artisti di estrazione differente, Carolina Khoury, attrice e burattinaia, il cantautore Federico Sirianni e il polistrumentista Matteo Castellan. Ma il vero protagonista del nuovo varietà è un burattino gigante, il dottor Froidoni, uno strampalato psicoterapeuta alle prese con i deliri onirici dei suoi pazienti in scena e in platea. Ogni martedì i protagonisti dello spettacolo e il pubblico parteciperanno a una sorta di psicoterapia artistica di gruppo. Chi, tra gli spettatori vorrà salire sul palco a esibirsi, riceverà il "Certificato di Sanità Mentale" autografato dallo stesso dottor Froidoni.Naturalmente la struttura del varietà resta quella tradizionale con artisti sempre diversi e di diverse forme espressive che si alterneranno sul suggestivo e unico palco della Caduta.

GLI INTERPRETI
 

CAROLINA KHOURY
attrice, artista visuale, burattinaia e autrice. Nel 2011 vince il premio "Gianduja di Pezza" con "Il Ginodramma, spettacolo tragicomico per un pupazzo solo". Con le sue performance si esibisce in numerosi festival internazionali, dal nord Africa al sud America, dall'ovest all'est Europa. Dal 2006 collabora attivamente col Teatro della Caduta.

 

FEDERICO SIRIANNI cantautore genovese adottato da Torino, ha vinto il Premio Recanati della Critica, il Premio Bindi e il Premio Lunezia. Ha tre dischi all'attivo
(l'ultimo, "Nella prossima vita" realizzato con gli GnuQuartet è stato definito dalla critica "Il miglior disco italiano del 2013") e centinaia di spettacoli legati al mondo della canzone d'autore e del teatro-canzone.

MATTEO CASTELLAN
pianista, fisarmonicista, arrangiatore e compositore, in tanti anni di attività live italiana e internazionale ha approfondito la sua conoscenza del jazz, della canzone d’autore, della musica popolare. Nel 2003 ha fondato l'Orchestra da Tre Soldi, con cui ha vinto il Premio "Best Jazz 2008". Collabora con varie realtà teatrali (tra cui Liberipensatori Paul Valéry, Monica Bonetto) e musicali. Ha suonato in molti CD (tra l’altro per Virgin, Sony, Il Manifesto, Dodicilune, Abeat, concertOne) e scritto musiche di scena per teatro e cinema.