Meno male che c'è la luna

Meno male che c'è la luna

Di e con Jacopo Bottani e Luca Oldani
Supervisione artistica di Stefano Cordella
Progetto grafico di Davide Perrone
Con il sostegno di Residenza Fili d’arte 2017 di Teatro Actores Alidos


Progetto vincitore Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2017 — Giuria Docenti

Vincitore Festival Segreto

Ospitato al Venice Open Stage 2019

Ospitato in forma studio a IT Festival 17

Scheda Artistica

A e B litigano a lungo all’osteria
difendendo posizioni opposte.
Poi ubriachi e commossi
concilianti si vengono incontro.
Tengono i loro discorsi con tanto slancio
che B approda alle posizioni di A
e A alle posizioni di B.
Con occhio attonito si danno la mano.
Paul Klee, 1905

Meno male che c'è la luna è un progetto che nasce alla Civica Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe. Il processo prende vita dalla volontà di lavorare sull’essenzialità di due corpi in uno spazio vuoto. La prima parte del lavoro si è focalizzata su improvvisazioni fisiche nello spazio. Data l’assenza di scenografie e oggetti il focus è diventato in modo predominante la relazione scenica tra i due attori. Ne è nato un soggetto in cui due personaggi si trovano in un luogo imprecisato e non si ricordano il perché della loro presenza lì, anche se arrivano a intuire che in quel posto ci sono già stati.
Inizia dunque un’indagine per rievocare brandelli di memoria e identità, per comprendere il senso del proprio “essere lì”. Gradualmente emergono dettagli, talvolta concreti e diretti talvolta sfumati.
L'essenzialità spaziale, formale e testuale del lavoro costituisce il centro della nostra ricerca. Lo spazio è vuoto per renderne meglio la sua oggettività e pulizia. Questo vuoto sta anche a significare la difficoltà di scendere a patti con i nostri vuoti. Nello stesso tempo vuole essere anche una piccola finestra aperta sulla voglia di affrontare questo senso di fine e sulla possibilità di sentire che in fondo: è bello essere qui (Rilke, Elegie duinesi).

Con il sostegno di

Ass. Teatro della Caduta  - Piazza Santa Giulia, 11 - Uffici: Via Bava, 28 - il Teatro: via Buniva 24 -  10124 Torino  (TO)

P.Iva/C.F.  08714940015 - Tel. 011/0606079